Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Annunci
Home arrow News & Eventi arrow Eventi arrow Libro: "Sotto La Campana" di Alfredo Stella
martedì 22 agosto 2017
 
 
Menu principale
Home
Il Centro
Accedere alle prestazioni
Attività Riabilitative
Servizi
Informa l'oasi
News & Eventi
Gallery
Contatti
Area riservata

Libro: "Sotto La Campana" di Alfredo Stella PDF Stampa E-mail

"Sotto la campana" di Alfredo Stella, Edizioni Melagrana

Sotto la Campana – Edizioni Melagrana, del sociologo e giornalista casertano Alfredo Stalla è la storia vera di una famiglia che vive il travaglio fisico e interiore di aver messo alla luce un figlio con problemi.

 

La vicenda si consuma sull’asse Puglia-Campania: Cerignola (luogo di nascita di Vito, simpatico e paffuto protagonista, oggi trentenne) e Castel Campagnano, ameno paesino dell’entroterra casertano dove insiste il Centro di riabilitazione neurtomotoria L’Oasi.

"Sotto la campana" di Alfredo Stella, Edizioni Melagrana

Sotto la Campana – Edizioni Melagrana, del sociologo e giornalista casertano Alfredo Stalla è la storia vera di una famiglia che vive il travaglio fisico e interiore di aver messo alla luce un figlio con problemi.

 

La vicenda si consuma sull’asse Puglia-Campania: Cerignola (luogo di nascita di Vito, simpatico e paffuto protagonista, oggi trentenne) e Castel Campagnano, ameno paesino dell’entroterra casertano dove insiste il Centro di riabilitazione neurtomotoria L’Oasi.

E’ in questa struttura che Vito, da oltre dieci anni è gradito ospite, interagendo con gli altri assistiti ed il folto novero degli operatori socio-sanitari addetti alla cura. Ma la vera ed indiscussa prima attrice della travagliata e coinvolgente vicenda è senza ombra di dubbio la mamma, Signora Francesca: donna forte e mai rassegnata alla diagnosi di sindrome autistica che attanaglia il figlio fin dai primi anni di vita. L’autismo è una patologia ancora oggi in fase di studio: si presenta verso i due, tre anni dalla nascita, precludendo al   bambino, rima, all’adulto ed anziano, poi, ogni parvenza di comunicazione con l’esterno. Una ipotetica campana di vetro, insomma, sotto la quale l’individuo è costretto a vivere la sua intera e travagliata esistenza.

Una storia vera, quindi, dalle tinte forti che, grazie alla capacità di narrazione di mamma Francesca, sempre minuziosa e particolareggiata nella descrizione degli eventi, l’autore del testo ha saputo e potuto trasferire su carta quelle innumerabili vicissitudini vissute da Vito, dalla mamma, appunto, e dalla famiglia tutta.

Sotto la Campana è una storia fortemente empatica che finisce per coinvolgere emotivamente il lettore: una vicenda che, nella sua unicità, resta  simile a quella di migliaia e migliaia di famiglie che hanno avuto al disavventura di avere un proprio caro affetto da patologie permanentemente invalidanti.

 
< Prec.

 

   
  Copyright © L'oasi - All Rights Reserved. Realizzato da @lt-pro